Il Governo commissaria il Giubileo. Anno Santo affidato al prefetto Gabrielli. Il sindaco Marino rischia di restare fuori dalla gestione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un Commissario per il Giubileo che inizia l’8 dicembre e finirà nel novembre 2016. L’anticipazione arriva dal quotidiano La Repubblica. Secondo il quotidiano diretto da Ezio Mauro il ruolo era rivendicato dal sindaco di Roma, Ignazio Marino, ma gli ultimi sviluppi dell’inchiesta che sta mettendo in subbuglio Roma hanno convinto il Governo a puntare su un’altra figura da affiancare al sindaco e questo potrebbe essere il prefetto di Roma, Franco Gabrielli. Una scelta presa, secondo il quotidiano La Repubblica, perché il sindaco deve già affrontare pressioni fortissime e quindi meglio affiancargli una persona. Il decreto di Palazzo Chigi era pronto già ieri con tutti gli ambiti del commissariamento, poi alla fine è saltato tutto. Ma si tratta solo di un rinvio nonostante la furia di Marino.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA