Il Governo farà un appello alla responsabilità. Zingaretti: “Chiederemo la fiducia per dovere, non per diritto”

NICOLA ZINGARETTI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Governo farà un appello alla responsabilità in Parlamento “alla luce del sole” e chiederà la fiducia. E’ quanto ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, durante la direzione del partito di ieri. “I punti di riferimento del Pd sono: rifiutare ipotesi di coinvolgimento di destra nazionalista e populista, strada non percorribile e accettabile – ha spiegato il leader dem – Garantire trasparenza all’interno di un percorso parlamentare. Questo è un Governo parlamentare non figlio di un diretto mandato elettorale ed è il Parlamento a doversi esprimere”.

“Nel Parlamento – ha ribadito Zingaretti – faremo appello affinché tutti si assumano le proprie responsabilità per difendere l’interesse dell’Italia. Lo facciamo alla luce del sole, chiederemo la fiducia per dovere, non per diritto. Dobbiamo difendere e rilanciare la politica europeista. Il Pd si colloca lontano da egoismi e personalismi e contro derive pericolose e avventuristiche. Subito dopo questo appello alla responsabilità e dopo il voto, decideremo qual è la strada migliore per servire il Paese che amiamo. Ci sono in Parlamento sensibilità democratiche, liberali ed europeiste che possono unirsi e convergere con questo spirito. Lo diciamo alla luce del sole e in modo trasparente. Vedremo quale sarà l’esito”.