Il Municipio di Ostia vede il baratro. Sempre più concreto lo scioglimento per mafia. Alfonso Sabella pronto per fare il commissario

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La situazione maggiormente compromessa sembrerebbe essere quella del Municipio di Ostia, dove si fa sempre più concreta l’ipotesi di uno scioglimento per Mafia. E questo si tratterebbe del primo caso relativo alla Capitale. Già sarebbe pronto il nome del commissario a cui verrebbe affidata la gestione d’emergenza del Comue:  quell’Alfonso Sabella, magistrato già chiamato dal sindaco Ignazio Marino alla guida dell’ assessorato per la Legalità dopo lo scandalo di Mafia Capitale. Un ruolo, quello di commissario, che oggi ha trovato l’appoggio proprio del prefetto Gabrielli. “Se mai il ministro dell’Interno decidesse di sciogliere il Municipio di Ostia mi associo a chi dice che la persona più indicata come commissario sarebbe Sabella”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Ci mancava il regalo ai mafiosi

Partito come un venticello, il soffio della restaurazione sta diventando un tornado. Draghi a Palazzo Chigi ne è di per sé il sigillo di garanzia, ma siccome il suo è definito da stampa e poteri forti il “Governo dei migliori”, c’è chi ha deciso di

Continua »
TV E MEDIA