Il Senato sospende vitalizio e pensione a Formigoni. La decisione dopo la condanna definitiva per corruzione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il consiglio di presidenza di Palazzo Madama ha preso atto della sentenza della Cassazione che ha confermato la condanna per corruzione nei confronti dell’ex governatore della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e ha dato atto alla delibera del 2015 che prevede la sospensione delle erogazione di pensioni e vitalizi per i parlamentari condannati in via definitiva. A comunicarlo è stata la senatrice M5S, Laura Bottici, questore del Senato. Formigoni dunque a partire dal mese di agosto non riceverà più il vitalizio e il trattamento pensionistico.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA