Il tonfo di Piazza Affari. Bufera per il titolo Mps. Ma la partenza è disastrosa in tutta Europa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Mercati in rosso. La partenza è disastrosa in Piazza Affari dove il listino apre con un calo del Ftse Mib del 2,8% a 18.350 punti. Uno dei titoli peggiori è quello di Mps che non riesce a fare prezzo. Non sono sufficienti le parole di rassicurazione al mercato dell’ad Fabrizio Viola non bastano e il titolo in via teorica cede l’8,47%.Malissimo anche Parigi con l’indice Cac 40 che cede il 2,25% a 4.176 punti. Stessa sorte per Francoforte dove il ribasso è consistente con l’indice Dax che scivola del 2,6% a 9.409 punti.

Tracollo anche per i mercati asiatici crollati ai minimi negli ultimi tre anni. Tokyo perde il 3,71% ed entra in un cosiddetto mercato ‘orso’, Hong Kong perde il 3,5%, ai livelli più bassi della crisi finanziaria globale. Alla radice di questa ondata di vendite, commentano gli analisti, ci sono gli sbalzi nei prezzi del petrolio.