Immigrazione, Italia sempre più abbandonata dall’Europa: nessuno vuole i migranti. E Renzi attacca: è pronto un piano B

Un dramma senza fine ignorato dalla maggior parte d’Europa. L’emergenza migranti rischia di ricadere ancora tutta sull’Italia dinanzi all’immobilismo europeo, quanto a Bruxelles, e tanto nei singoli Paesi. Dimostrazione è stato il blocco delle frontiere da parte della Francia. Alla faccia dell’accoglienza. A nulla sono serviti nemmeno gli appelli del Papa che ha invitato per l’ennesima volta alla solidarietà. Anche un Paese cattolico come quello transalpino ha preferito fare finta di niente. E per questo sale la tensione a Ventimiglia dove è andata in scena una nottata di protesta sugli scogli da pare di circa trenta migranti che da almeno tre giorni stanno provando, invano, a varcare la frontiera tra Italia e Francia. I disperati hanno dormito o nei teli della Croce Rossa o anche nei cartoni. Una frontiera che resta ancora chiusa per i migranti, ma non per i transfrontalieri che si recano al lavoro in Costa azzurra. Altri 80 migranti hanno dormito invece nella stazione di Ventimiglia. Mentre il premier, Matteo Renzi, ha avvertito: “Pronto un piano B se l’Europa non ci ascolta”. Un piano che il presidente del Consiglio non ha illustrato. E di tempo ne resta davvero poco, mentre gli sbarchi non si fermano più.

Immigrazione, Italia sempre più abbandonata dall’Europa: nessuno vuole i migranti. E Renzi attacca: è pronto un piano B
Pubblicato il - Aggiornato il alle 20:10
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram