Incubo povertà. Una persona su quattro a rischio. Secondo l’Istat il 28,3% degli italiani è poverissimo o a serio rischio di esclusione sociale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’incubo povertà torna forte in Italia. Secondo i dati Istat un italiano su quattro è a rischio povertà o esclusione sociale. Stiamo parlando del 28,3% della popolazione, secondo la stima dell’Istat, un dato stabile rispetto al 2013. Entrando nell’analisi dettagliata dei dati diffusi risulta che il 19,4% è a rischio povertà, mentre l’11,6% vive in famiglie gravemente deprivate e il 12,1% in famiglie a bassa intensità lavorativa. I dati Istat evidenziano anche la diminuzione, per il secondo anno di seguito,  delle persone gravemente deprivate: la stima Istat passa dal 12,3% del 2013 all’11,6% del 2014, il minimo dal 2011.