Incubo terrorismo in Belgio. Ad Anversa un’auto cerca di investire i passanti a folle velocità: arrestato il guidatore

dalla Redazione
Mondo

Un’auto in folle corsa lanciata su una delle vie più commerciali di Anversa, in Belgio. Una dinamica tristemente nota, specie dopo quanto accaduto ieri a Londra di fronte al Parlamento. Con la conseguenza del ritorno dell’incubo terrorismo. Per fortuna, prima che ci fossero vittime o feriti, la vettura è stata intercettata dalla polizia che ha fermato e arrestato il guidatore, vestito con una tuta mimetica. Si tratta di un cittadino francese di origine nordafricane. Ma non è chiaro la natura del suo gesto. Secondo le notizie riferite dai media locali, all’interno dell’auto c’erano anche delle armi.

Molte persone si sono salvate, scansandosi dalla corsa della macchina che cercava di centrarle in pieno. Il sindaco di Anversa, Bart de Wever, ha apertamente parlato di “attentato sventato”. “Seguiamo la situazione da molto vicino. I servizi di sicurezza sono stati esemplari nel loro lavoro”, ha invece commentato il primo ministro del Belgio, Charles Michel. Le misure di sicurezza nella capitale delel Fiandre sono state immediatamente rafforzare.