Influenza 2016, è caos nei Pronto soccorso, tra sovraffollamento e ambulanze bloccate

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Pronto soccorso in tilt a causa dell’influenza 2016: dal Nord al Sud dell’Italia si registra, infatti, “un grosso problema di sovraffollamento, tanto che in varie realtà si è verificato il blocco delle ambulanze dal momento che i pazienti sono costretti a sostare sulle barelle del 118 in attesa di un posto per il ricovero”.

Ad affermarlo è la presidente della Società italiana di medicina di emergenza urgenza (Simeu), Maria Pia Ruggieri. “I Pronto soccorso sono in sofferenza per il sovraffollamento – ha affermato all’ANSA la presidente Simeu – e va sottolineato che non si tratta di accessi impropri da parte di persone colpite da influenza che intasano i Pronto soccorso senza una reale necessità. Al contrario – avverte – nell’ultima settimana soprattutto, si e’ registrato un forte aumento di casi di pazienti con complicanze serie da influenza”.

Si tratta principalmente di “pazienti anziani con patologie di base o malati cronici le cui condizioni si aggravano a causa del virus influenzale”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA