Ingroia perde anche contro il Cav

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora una sconfitta per Antonio Ingroia. C’è da dire che le cose gli andavano meglio quando indossava la toga. Nella scorsa campagna elettorale Ingroia denunciò Silvio Berlusconi, reo secondo l’allora leader di Rivoluzione Civile, per voto di scambio e violazione della legge elettorale. All’epoca dei fatti Berlusconi inviò agli italiani una lettera in cui prometteva la totale abolizione dell’Imu e la restituzione di quanto pagato nel corso del 2012.  Secondo Ingroia quella lettera mirava a comprare il voto degli italiani. Quella denuncia oggi è stata archiviata dalla procura della Repubblica di Roma che ha ritenuto quella lettera solo propaganda elettorale.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA