L’Italia aiuta il Libano. Conte invia a Beirut squadre dei Vigili del Fuoco e della Difesa e otto tonnellate di materiale sanitario

dalla Redazione
Mondo

Il Dipartimento della Protezione Civile sta coordinando l’invio a Beirut di aiuti umanitari per dare sostegno alle attività di soccorso e di assistenza alla popolazione. Nelle prossime ore, fa sapere la stessa Protezione civile, partiranno dall’Italia due C-130 dell’Aeronautica Militare che trasporteranno in Libano squadre dei Vigili del Fuoco e della Difesa specializzate in ambienti NBCR, esperti della valutazione del danno agli edifici coinvolti e otto tonnellate di materiale sanitario.

“L’operazione – spiega il Dipartimento della Protezione civile -, che rientra nell’ambito del Meccanismo europeo di protezione civile, è stata disposta dal presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, a seguito della richiesta di assistenza internazionale formulata dalle autorità libanesi alla Commissione Europea”.

Per quanto riguarda i Vigili del fuoco, è in partenza per Beirut un team composto da 14 specialisti esperti in emergenze NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico e Radiologico) e in valutazione dello stato delle strutture. A guidarli sarà Stefania Fiore della Direzione centrale per l’Emergenza del Dipartimento dei Vigili del fuoco. I vigili che fanno parte del team provengono dalle direzioni regionali di Lazio, Piemonte, Lombardia, Toscana e Veneto.