Jihadisti in laguna. Sgominata una cellula terroristica nel pieno centro di Venezia. Tre arresti, anche un minorenne

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono tre i presunti terroristi arrestati in pieno centro a Venezia. Il blitz antiterrorismo della Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo ha bloccato tre cittadini kosovari, tra i quali c’è anche un minorenne. Tutti e tre si trovano in Italia con un regolare permesso di soggiorno. Sono state eseguite anche 12 perquisizioni, 10 nel centro storico di Venezia, una aa Mestre e un’altra a Treviso.

Il blitz è scattato nel corso della notte e ha visto la partecipazione dei reparti speciali Nocs della Polizia di Stato e Gis dell’Arma dei Carabinieri. Le indagini erano partite dal capillare controllo del territorio con l’individuazione di questi soggetti, grazie allo studio delle dinamiche relazionali, la radicalizzazione religiosa, luoghi di frequentazione, fino a giungere ad una conoscenza della loro attività criminale. Ecco perché è stato ritenuta necessaria la custodia cautelare in carcere.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA