La Appendino indagata per i fatti di Piazza San Carlo. La sindaca di Torino: “Massima collaborazione”. Avviso di garanzia anche per il questore Sanna

Tra i destinatari del provvedimento ci sono anche l'ex capo do Gabinetto della sindaca, Paolo Giordana, e alcuni dirigenti e funzionari del Comune

La Procura di Torino ha notificato un avviso di garanzia alla sindaca, Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle), per gli incidenti avvenuti il 3 giugno scorso in piazza San Carlo durante la finale di Champions League fra Juventus e Real Madrid, costati il ferimento di oltre 1.500 persone e la morte della 38enne Erika Pioletti.

La Appendino indagata per i fatti di Piazza San Carlo. La sindaca di Torino: “Massima collaborazione”. Avviso di garanzia anche per il questore Sanna

A darne notizia, con un post su Facebook, è stata la stessa sindaca. “Pochi minuti fa mi è stato notificato dalla Procura di Torino un avviso di garanzia per i fatti di piazza San Carlo. Offrirò come sempre la massima collaborazione agli inquirenti, poiché è interesse di tutta la cittadinanza che vengano ricostruiti i fatti e definite le responsabilità di ognuno”, ha spiegato la prima cittadina del capoluogo piemontese.

Tra i destinatari del provvedimento ci sono anche il questore Angelo Sanna, l’ex capo di Gabinetto della sindaca, Paolo Giordana, e alcuni dirigenti e funzionari del Comune.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 17:11
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram