La “bella” 24 anni dopo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Germania-Argentina 24 anni dopo. L’ultima finale che mise di fronte teutonici e sudamericani fu quella d’Italia ’90 che vide il trionfo dei tedeschi per 1-0, grazie a un rigore (molto contesto) di Andreas Brehme. Quattro anni prima, in Messico, fu l’Argentina della Mano de Dios di Maradona ad avere la meglio, conquistando la sua seconda (e ultima sinora) coppa del Mondo. La Germania che ha strapazzato i padroni di casa del Brasile per 7-1 dovrà dunque vedersela con la corazzata di Sabella che ha nell’attacco la sua arma migliore, con un Messi ancora al 50%. La seleccion accede alla finalissima dopo una partita bruttina contro l’Olanda. Sono serviti i calci di rigore per decidere l’avversaria dei tedeschi con la super prestazione del portiere Romero che ne ha parati due a Vlaar e Sneijder. Per gli orange, dunque, prosegue la maledizione mondiale che va avanti da sempre.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA