La cheerleader di Trump cambia mascherina. Salvini condanna le violenze di Washington e sale subito sul carro dei vincitori. “Noi siamo dalla parte della Libertà e della Democrazia”

MATTEO SALVINI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Matteo Salvini cambia mascherina. Il leader della lega, dopo aver simpatizzato e sostenuto il presidente Usa, tanto da essere definito dal quotidiano britannico The Independent la “cheerleader italiana di Trump” (leggi l’articolo), condanna le violenze di Washington e sale subito sul carro dei vincitori. “Buongiorno Amici – scrive il Capitano su Facebook -, come ho scritto ieri sera la violenza non è mai la risposta o la soluzione ad alcun problema, a Washington, come a Pechino, a Istanbul o altrove. Noi siamo dalla parte della Libertà e della Democrazia, sempre. Per me l’Italia e gli Italiani vengono prima di tutto e di tutti, e ovviamente continueremo ad avere rapporti di lealtà, amicizia e collaborazione con gli Stati Uniti per sempre, a prescindere dai partiti o dai presidenti al governo”.