La cricca finisce alla sbarra. Bertolaso, Anemone, Balducci e soci rinviati a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sul G8 e i Grandi Eventi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso, gli imprenditori Diego e Daniele Anemone, l’ex provveditore alle opere pubbliche Angelo Balducci, l’ex commissario straordinario ai mondiali di nuoto Roma 2009 Claudio Rinaldi, il funzionario pubblico Mauro Della Giovampaola, l’ex provveditore alle opere pubbliche della Toscana Fabio De Santis, e altre 11 persone sono stati rinviati a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sul G8 e i Grandi Eventi. Una lunga indagine quella sulla cricca nata a Firenze e trasferita, poi, prima a Perugia e poi a Roma. Bertolaso nella veste di pubblico ufficiale, secondo l’accusa, avrebbe agevolato l’imprenditore Anemone in cambio di favori e denaro. Nel processo fissato per gennaio. Balducci e Anemone, invece, dovranno rispondere alle accuse di corruzione e associazione per delinquere.