La fede calcistica diventa follia. A Pescara incendiate due auto al presidente della squadra Sebastiani

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un gesto vile in piena notte. A fuoco due auto del presidente del Pescara Calcio, Daniele Sebastiani. Un suv e una smart sono state date alle fiamme sotto casa di Sebastiani che ha chiamato i vigili del fuoco essendo stato svegliato dal fumo arrivato sin dentro casa. Gli inquirenti non hanno dubbi sulla matrice dolosa dell’incendio. Anche perché nelle ultime settimane non sono mancati gli attacchi diretti al numero uno del Delfino per una stagione finora avara di soddisfazioni. Una stagione che salvo ripensamenti dell’ultima ora sarà l’ultima per Sebastiani alla guida del Pescara. “Adesso basta”, ha detto Sebastiani al quotidiano Il Centro, “a fine anno lascio la società”.

Non si era piegato davanti alle critiche. Sebastiani aveva tirato dritto confermando piena fiducia al tecnico Massimo Oddo. Anche dopo la debacle di domenica, sconfitto 6-2 in casa dalla Lazio, il presidente ha confermato la fiducia al suo allenatore, spiegando che Oddo resterà alla guida del Delfino fino al termine della stagione.