La Lombardia chiede a Speranza di sospendere la zona rossa per 48 ore. Moratti: “Nuovi dati dimostrano un minor grado di rischio”

MORATTI FONTANA
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Regione Lombardia ha chiesto di sospendere per 48 ore l’ordinanza firmata nei giorni scorsi dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che colloca la stessa regione in zona rossa. La richiesta, formalizzata dal vicepresidente Letizia Moratti al ministro della Salute, che i dati sull’andamento epidemiologico, attesi per domani, potrebbero certificare un “minor grado di rischio” e dunque un miglioramento. “La revisione sollecitata per martedì – spiega Moratti – potrà essere molto più puntuale e oggettiva e dimostrare il minor grado di rischio della Lombardia. Si tratta di una sospensiva di 48 ore che sono certa troverà poi una conferma definitiva per l’intera Regione a seguito del ricalcolo aggiornato degli indici che il 16 gennaio a Regione Lombardia risulterebbe di 1,01”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA