La Madonna si inchina ma non li grazia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Altro colpo alla ‘ndrangheta. Il boss Bruno Palamara, uomo di punta dell’omonima cosca, è stato arrestato sulla Salerno-Reggio Calabria, all’altezza di Sala Consilina da parte della squadra mobile di Reggio Calabria e degli agenti della Sco. Palamara, 51 anni dei quali gli ultimi due passati in latitanza, era ricercato per traffico internazionale di droga.

Con Palamara è stato arrestato un altro calabrese di 43 anni per favoreggiamento. La cosca Palamara è implicata nel traffico internazionale di droga che parte da Africo, Bianco e Brancaleone, per rifornire il Nord Europa. Mentre il boss arrestato operava tra Belgio, Olanda e Germania.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA