L’era De Luca parte dalla Procura. Il governatore campano denuncia Rosy Bindi per diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali ed abuso d’ufficio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La prima mossa di Vincenzo De Luca arriva direttamente in Procura. Il neo governatore campano oggi si è recato negli uffici della questura di Salerno  “per presentare formale denunzia-querela nei confronti dell’onorevole Rosaria Bindi“. E’ quanto si legge nella nota diffusa dal suo ufficio stampa che spiega “Con tale atto si chiede alla Procura della Repubblica di Roma di procedere penalmente nei confronti della predetta, per i reati di diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali ed abuso d’ufficio”. Per la Bindi però si tratta di una querela “infondata e strumentale”.