La Procura di Roma indaga sull’attacco hacker alla ministra Azzolina. Il reato ipotizzato è accesso abusivo a sistema informatico

dalla Redazione
Cronaca

Sugli attacchi hacker ai profili social della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, e alle strutture informatiche del Ministero, si muove la Procura di Roma. Il fascicolo è stato affidato al pubblico ministero Eugenio Albamonte che indaga per accesso abusivo a sistema informatico e che ha già delegato gli agenti della Polizia Postale per i effettuare i necessari accertamenti.

Nei giorni successivi all’attacco, secondo quanto riferiscono gli inquirenti, il cyber attacco sarebbe stato rivendicato dalla famosa organizzazione di hacker Anonymous e ora gli inquirenti starebbero cercando riscontri a questa possibile pista investigativa.