La Roma cambia proprietà. Ecco chi è Dan Friedkin, il magnate texano che ha acquistato la società giallorossa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Roma cambia proprietario. Manca infatti solo l’ufficialità nella trattativa tra James Pallotta e Dan Friedkin. Il magnate texano ha infatti accolto le richieste dell’attuale proprietà in un affare che complessivamente dovrebbe sforare i 700 milioni di euro.

Friedkin, 54 anni, è a capo di un impero – ereditato dopo la morte del papà Thomas nel 2017, anche se è Ceo dal 1995 – che ha circa 5.600 dipendenti, con 12 società facenti capo alla holding di famiglia, e che lo colloca al 504° posto nella classifica Forbes tra gli uomini più ricchi del mondo. La sua Gulf States Toyota ha l’esclusiva della distribuzione delle auto giapponesi in Texas, Arkansas, Louisiana, Mississipi e Oklahoma; soltanto nel 2018 ha venduto veicoli per 9 miliardi di dollari (il 13% del venduto negli Usa). Ma Friedkin ha interessi anche in altri settori strategici come il turismo (la catena Auberge Resorts, con alberghi di lusso negli States, in Messico, Fiji, Grecia, Svizzera, Nicaragua e Costa Rica) e il cinema.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA