La sfida di Volkswagen per voltare pagina nelle mani di Matthias Mueller. Il numero uno di Porsche scelto come ad per la successione al dimissionario Martin Winterkorn

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Matthias Mueller è il nuovo ad della Volkswagen. Il comando passa nelle mani del numero uno della Porsche. A lui l’ardua impresa di rilanciare il marchio tedesco travolto dalla rivelazione sui test truccati sulle emissioni di undici milioni di automobili della casa di Wolfsburg. Prende il posto del dimissionario Martin Winterkorn. “Il mio compito più urgente è quello di riconquistare la fiducia nei confronti del gruppo Volkswagen”, spiega Mueller, “Non lascerò nulla di intentato e agirò con la massima trasparenza, così come trarrò le giuste conclusioni dalla situazione attuale. Sotto la mia guida, la Volkswagen farà di tutto. Può sviluppare e implementare gli standard di conformità e di governance più rigorosi nel nostro settore. Se riusciamo a raggiungere questo obiettivo il gruppo Volkswagen con la sua forza innovativa, i suoi marchi forti e soprattutto il suo team competente e motivato ha la possibilità di uscire da questa crisi più forte di prima”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA