La terra torna a tremare nel Centro Italia. Terremoto di magnitudo 3.9 tra Accumoli ed Amatrice

dalla Redazione
Cronaca

La terra torna a tremare. Il terremoto resta un incubo per l’Italia centrale. Non c’è pace per le zone colpite dal sisma del 24 agosto. Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 3.9 è stata avvertita alle 20.11 con epicentro tra Amatrice e Accumoli ad una profondità di 11 chilometri. La scossa è stata distintamente avvertita anche a Rieti, in Umbria e in tutta l’area del cratere.

Quella di questa sera segue lo sciame sismico con scosse di magnitudo compreso tra 2.2 a 3.7 registrate dall’Ingv nel primo pomeriggio di oggi tra le 13.30 e le 14.19. Non si registrano danni a persone o cose.