La vendetta servita fredda, Rossi vince davanti a Marquez in Catalogna. E Iannone fa “escilo” con Lorenzo

dalla Redazione
Sport

La vendetta di Valentino Rossi arriva qualche mese dopo. Con un risultato che lo rimette in pista per la vittoria della classifica finale del mondiale di MotoGo 2016. Infatti ora è terzo con 103 punti, 22 in meno del leader Marc Marquez.

Certo l’appuntamento era meno importante rispetto alla gara di Valencia che ha assegnato il titolo del 2015, ma il Gran premio di Catalogna 2016 ha visto trionfare il Dottore, capace di battere il grande rivale Marc Marquez al termine di un duello accesso ma sempre molto corretto. Il pilota della Repsol Honda si consola comunque con la conquista del primato nella classifica. Sì, perché come se non bastasse il piatto si è arricchito di un altro evento, fortunatamente privo di conseguenze: Andrea Iannone è finito su Jorge Lorenzo, cancellando lo spagnolo dalla corsa, con la conseguenza di fargli perdere la prima posizione a vantaggio di Marquez. Insomma l’appello “escilo”, lanciato dai tifosi prima di Valencia ha sortito effetti a distanza di mesi. Un evento fortuito al limite incredibile (come racconta il video qui sotto).

Rossi e Marquez hanno combattuto duramente per la vittoria nel Gp di Catalogna, ma l’italiano ha saputo trovare lo spunto giusto, nonostante l’affanno iniziale di fronte agli attacchi dell’avversario. Peraltro il Dottore, in sella alla sua Yamaha, ha dovuto recuperare da una partenza negativa: dopo il via era scivolato in ottava posizione (era scattato dalla quinta). In sette giri ha completato una rimonta da capolavoro. Il podio è stato completato dall’altro spagnolo Dani Pedrosa, che ha preceduto i connazionali Mavericks Vinales e Pol Espargarò. Andrea Dovizioso, a bordo della Ducati, ha chiuso al settimo posto.

La classifica del mondiale di MotoGp 2016
Alla fine del mondiale di MotoGp 2016 mancano ancora undici gare: la competizione per la vittoria finale è apertissimi con tre piloti racchiusi in 22 punti (puoi cliccare sulla classifica per ingrandire l’immagine), mentre Pedrosa sembra troppo lontano per cercare la rimonta decisiva. Valentino Rossi, tuttavia, è chiamato a proseguire la stagione con la stessa concentrazione messa in pista a Barcellona. Il gap dai rivali spagnoli è sicuramente recuperabile, ma non bisogna concedere altro vantaggio. Altrimenti l’obiettivo del decimo successo mondiale rischia di svanire.

 

Classifica mondiale MotoGp 2016.jpg

Screenshot da MotoGp.com