Le mani della mafia su Roma. La Dia sequestra due noti ristoranti in pieno centro. Un arresto e 10 milioni di euro confiscati

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un blitz della Direzione investigativa antimafia nel cuore di Roma, in zona Pantheon, ha portato al sequestro di due noti ristoranti capitolini, “Er faciolaro” e “La rotonda”, molto frequentati dai turisti. Arrestato, inoltre, un imprenditore calabrese, “reale proprietario”, precisa un comunicato. I due ristoranti sequestrati si trovano nella centralissima via dei Pastini, a pochi metri dal Pantheon. L’imprenditore è ritenuto responsabile, in concorso con altri, “del delitto di intestazione fittizia di beni”. Il valore dei beni sequestrati ammonta a circa 10 milioni di euro.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA