Le prime pagine del 15 aprile

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le prime pagine del 15 aprile

La Notizia. In apertura: “Nomine di Stato, salvato Moretti e il suo stipendio”. Editoriale di Gaetano Pedullà: “Poche sorprese alla giostra dei manager”. Al centro, in un box: “Anche da ex, il Cav resta il più ricco. Ma in un anno ha bruciato 30 milioni”. In alto, con foto: “Alitalia ed Etihad, scoppia il caso Malpensa”, “Renzi rifiuta Matrix, colpa di Telese” e “La Londra operosa nella mostra che incanta Roma”. In basso: “Matteo-Silvio, il patto è d’acciaio”, e in due box: “Grillo evoca la Shoah contro il Colle. E lo massacrano”. e “Dopo Dell’Utri malati pure i suoi avvocati. L’Italia aspetta”.

Il Corriere della Sera. In apertura “Le nomine contrastate di Renzi – Tre presidenti donne. Moretti a Finmeccanica, Caio alle poste”. Editoriale di Sergio Rizzo: “Interrogativi su una svolta”. Al centro con foto: “F1, ribaltone alla Ferrari: lascia il team manager”. Taglio centrale, a destra: “Riforme, regge l’asse Berlusconi-premier”. In basso: “Lo scambio di culle che unì due famiglie”.

La Repubblica. Apertura: “Nelle aziende di Stato arrivano quattro donne. Renzi vede Berlusconi”. Di spalla: “Salviamo l’Unione dai pifferai del ‘globish'”. Al centro, con foto: “Io e Deborah in corteo pestati dalla polizia”. Nel taglio centrale:” “Offende la Shoah, bufera su Grillo”. Nel taglio basso: “Caos embrioni scambiati, ‘controlli su tutte le coppie'” e “Musei, palestra e parrucchiere, e le nostre città non dormono più”.

La Stampa. In apertura: “Nomine, le donne ai vertici”. In alto: “Terremo i gemelli. Ma chi sta portando in grembo mio figlio?” e “Adesso il test del Dna a quelle quattro coppie”. Al centro, con foto: “Torna Cattelan: ‘L’arte? Sta già espoldendo'”. Taglio basso dedicato al mondo dei bambini: “Addio lupi cattivi, le favole non fanno più paura” e “‘Imparate a vedere meglio’: la lezione della bimba cieca”.

Il Fatto Quotidiano. In apertura le nomine: “Moretti e Marcegaglia, il vecchio rovina il nuovo”. Editoriale di Marco Travaglio: “Una lingua per tutte le stagioni”. Nel taglio centrale. “Il pregiudicato a Palazzo Chigi: senza B. non si può fare nulla”. Nel taglio basso: “Primo Levi, se questo è Grillo” e il commento di Antonio Padellaro, “Quel post è un autogol”.

Il Sole 24 Ore. In apertura: “Società pubbliche, rinnovo ai vertici”. Editoriale di Guido Gentili: “Risultati e mercati, il metro per giudicare”. Nel taglio centrale: “BTp Italia, boom di richieste”. In basso: “Facebook diventa banca e lancia l’e-money”.

Il Messaggero. In apertura: “Nomine, la carica delle donne”. Editoriale di Massimo Adinolfi sulla famiglia: “Se la scienza trasforma la figura del genitore”. Al centro con foto: “Ucraina, caccia russo sfiora nave USA”. Taglio centrale, a destra: “Scambio di embrioni, a Roma caos e psicosi. Dna su tutte le coppie”. In basso, a sinistra: “Redditi dei politici, giù il Cavaliere. In molti a zero euro”.

Il Tempo. Apertura: “Auto, yacht e ville. Vita da parlamentare”. In alto a sinistra: “Teppisti impuniti, agente ‘linciato'”. Al centro con foto: “In coma da tre anni per la movida”.