Le prime pagine del 18 giugno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le prime pagine del 18 giugno.

La Notizia. In apertura: “Anche Obama ha tradito L’Aquila”. Al centro “Renzi prova a scuotere le banche Basta alibi, alle imprese servono soldi”. L’editoriale di Gaetano Pedullà: “Banche avare Un’inutile moral suasion”. In alto: “Svaligiare l’Enel L’ultima di Cerroni in Albania” e “Messi, Robben e Balotelli la rivincita dei delusi”.

Il Corriere della Sera. L’apertura: “Yara confidò di avere paura”. Al centro con foto: “Accoltella e uccide a caso per strada”. In alto: “Caso Milano, la lettera di Napolitano: ricordate i poteri del procuratore”.

La Repubblica. In apertura: “Iva e scontrini, ecco il piano anti-evasione”. Al centro con foto: “Così Bossetti ha massacrato Yara. La madre: se è stato lui, deve pagare”. Intervista alla dogessa di Galan: “Noi, gli onnipotenti del Mose”.

La Stampa. In apertura: “Yara, così è scattata la trappola del killer”. Di spalla: “L’Fmi all’Italia: Bene le riforme ma meno tasse”. In alto: “Milano rivive l’incubo Folle uccide un uomo e ne accoltella altri due”.

Il Fatto Quotidiano. In apertura: “Yara e la fuga di notizie La Procura contro Alfano”. Di spalla: “Tu quoque Bruti”, di Marco Travaglio. Al centro: “Nel decreto Madia il ‘cavillo’ ad personam per il caro premier”.

Il Sole 24 Ore. In apertura: “In Borsa effetto-Ipo da 2,8 miliardi”. Sotto: “Un vento nuovo e ‘globale’”; “Le strade inesplorate della Bce”. In un riquadro: “L’Europa torna a trainare l’export”. Di spalla: “L’Argentina resiste ai fondi Usa sui Bond: ‘Non pagheremo’”.

Il Messaggero. In apertura: “Yara conosceva l’assassino”. Editoriale di Angelo piazza: “Riforma Pa per controllare bastano quattro Authority”. Al centro, fotonotizia: “Roma si allaga ancora: paura per 15 bimbi”.