Le prime pagine del 19 giugno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le prime pagine del 19 giugno.

La Notizia. In apertura: “Poliziotti, altri 14mila a casa – i tagli del piano Marangoni”. Al centro: “Ministeri invisibili sui social media, alla faccia della rivoluzione digitale”. L’editoriale di Gaetano Pedullà: “L’offerta di B e la tentazione delle urne”. In alto: “Il presunto killer chiuso nel silenzio”, “C’erano anche magistrati sul libro paga della camorra” e “I Rolling Stones visti da vicino: tre esperti musicali raccontano il mito”. In basso: “Riforme: nuovo asse Silvio-Renzi”.

Il Corriere della Sera. L’apertura: “Richiamo Ue, l’Italia protesta”. Al centro con foto: “Il tema è sul futuro. Ma le radici?”. A fianco, nel taglio centrale, parla la moglie del presunto assassino: “‘Mi parlava di Yara, sembrava tranquillo'”. Editoriale di Pierluigi Battsita: “La mescolanza dei princìpi”. In alto: “Caso Milano, la lettera di Napolitano: ricordate i poteri del procuratore”. In basso: “Il giallo del nuovo scambio di embrioni”.

La Repubblica. In apertura: “Renzi-Berlusconi, accordo fatto sul nuovoSenato”. Di spalla: “Elogio di Juan Carlos nel giorno dell’addio”. Al centro con foto: “Iraq, Obama prepara i droni. Compagnie del petrolio in fuga”. In basso: “Bossetti in carcere: ho tre figli, come avrei potuto uccidere Yara?”.

La Stampa. In apertura: “Debiti dello Stato, lite Ue-Italia”. Editoriale di Francesco Manacorda: “La lezione inglese sui ritardi”. Al centro con foto: “Fallimento Spagna, è già fuori dai mondiali”. Nel taglio basso, il Buongiorno di Massimo Gramellini: “Truffatori allo sbaraglio”.

Il Fatto Quotidiano. In apertura: “Gomorra e il giudice amico: ‘Compravano le sentenze’”. Di spalla: “Scusaci Licio”, di Marco Travaglio. Al centro, in un box: “Mose, Mazzacurati mi dava soldi e Tfr. Decideva tutto lui”.

Il Sole 24 Ore. In apertura: “Iva, società e appalti: prove di fisco semplice”. Editoriale di Alberto Orioli: “La lezione di Obama per il ritorno all’industria”. A destra: “Debiti Pa, infrazione Ue sui ritardi dei pagamenti. Padoan: incomprensibile”. In basso: “Cultura, Stati generali a Roma”, e sotto gli esami di maturità : “Il rammendo delle periferie nella coscienza collettiva” e “la sfida consapevole delle nuove tecnologie”.

Il Messaggero. In apertura: “Alitalia-Etihad, la mina esuberi”. Editoriale di Oscar Giannino: “Lo sblocco dei pagamenti, via rapida per la crescita”. Al centro, fotonotizia: “Maturità, sorpresa Quasimodo. Vince il tema sulla tecnologia”. A fianco: “Yara, nuova conferma sul Dna, ma dubbi su sangue e telefonino”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA