L’Italia ha acquistato altre 138 milioni di dosi di vaccini

Tramite un accesso agli atti, Report è riuscito a scoprire il numero esatto di vaccini anti-Covid acquistati dal nostro Paese.

Tramite un accesso agli atti, la redazione di Report ha annunciato, anticipando la puntata di questa sera, di essere riuscita a scoprire il numero esatto di dosi di vaccini anti-Covid acquistate dal nostro Paese: per il solo anno 2022, l’Italia ha comprato altre 138 milioni di dosi, che si sommano ai 180 milioni dell’anno scorso.

BARI VACCINAZIONE DEI MATURANDI ALL'HUB VACCINALE FIERA DEL LEVANTE

Vaccini, le dosi acquistate finora dall’Italia sono sufficienti a rivaccinare per altre due volte l’intera popolazione

“Una cifra enorme – spiega dal programma condotto da Sigfrido Ranucci annunciando la puntata di questa sera -, sufficiente a rivaccinare per altre due volte l’intera popolazione, quando invece al momento la campagna vaccinale è in una fase di stallo e la quarta dose è limitata solo alle categorie più a rischio”.

Quasi l’85% della popolazione, del resto, ha già ricevuto la terza dose, mentre la quarta è riservata al momento solo alle categorie più deboli. L’Italia, però, continua a comprare vaccini. Report ha scoperto il numero esatto di dosi acquistate dal nostro Paese: è una cifra enorme, che rischia di superare di molto il fabbisogno effettivo, e andare sprecata.

Ma non è un problema solo italiano, tutto il continente si ritrova nella stessa situazione. Infatti, in Europa sta per scoppiare il caso dei vaccini anti-Covid, con una fronda di Paesi critici guidati dalla Polonia che punta a rompere i contratti miliardari con le case farmaceutiche.

Sono poco più di 138milioni le dosi di vaccino anti Covid-19 somministrate finora in Italia

Secondo l’ultimo report fornito dal Governo, sono 138.083.830 le dosi di vaccino anti Covid-19 somministrate finora in Italia, pari al 97,3% delle 141.905.332 consegnate. Di queste, 95.346.735 sono di Pfizer BioNTech, 25.445.210 di Moderna, 11.514.523 di Vaxzevria, 6.726.393 di Pfizer pediatrico, 1.849.471 di Janssen e 1.023.000 di Novavax.

Per quanto riguarda la platea degli over 12, con almeno una dose è il 91,49% della popolazione, pari a 49.401.389 dosi somministrate, mentre il ciclo vaccinale completo riguarda il 90,10% della popolazione, pari a 48.646.384 dosi somministrate. La dose addizionale/richiamo o booster riguarda l’83,24% della popolazione, pari a 39.706.402 dosi somministrate. La seconda dose booster è stata fatta dal 39,47% degli immunocompromessi, pari a 312.390 dosi somministrate, e dal 18,82% degli altri potenziali destinatari, pari a 832.498 dosi somministrate.

Per la platea 5-11 anni, con almeno una dose è il 38,16% della popolazione, pari a 1.395.317 dosi somministrate, mentre il ciclo vaccinale completo riguarda il 34,81% della popolazione, con 1.272.572 dosi somministrate.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 19:06
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram