Lo spread scende ancora: apertura a 187,50

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

La discesa dello spread non si ferma più. Nelle prime contrattazioni, lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi apre a 187,50 punti, il minimo dal gennaio 2011, contro quota 189 della chiusura di ieri. Il rendimento aggiorna al 3,54%, il minimo dal 2006. Il differenziale Bonos/Bund entra nel mirino dell’Italia a 184 punti, con un tasso del 3,50%. I mercati in questi giorni hanno premiato la prospettiva del governo Renzi e gli investitori hanno scommesso sui titoli periferici, i cui rendimenti restano appetibili e relativamente sicuri.