Lombardia, la casta non molla un centesimo. Ricorso al Tar di 54 ex consiglieri regionali: guai a toccargli il vitalizio. Sul piede di guerra per la riduzione del 10%. L’ultima vergogna

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una vergogna senza fine. Quel vitalizio tagliato di appena un 10% ha fatto indignare 54 consiglieri della Lombardia (su un totale di più di 200 beneficiari) che hanno presentato ricorso al Tar per non perdere di quel tesoretto maturato. Come ricorda Ilfattoquotidiano.it tra questi fortunati non mancano di certo quelli che con la giustizia hanno già avuto a che fare in passato per misfatti o presunti tali. E non con quella amministrativa. Un ricorso che punta il dito contro la legge regionale che va a ridurre i vitalizi, alzando anche l’età per godere del beneficio: ci sarebbero dubbi circa la costituzionalità della stessa. E chissenefrega se siamo in un periodo di crisi, per la casta i diritti acquisiti sono sacrosanti. Alla faccia dei sacrifici che poi vengono chiesti ai cittadini.