Lombardia ripiomba nel caos sui test sierologici: indagati i vertici di San Matteo e Diasorin. La Notizia aveva raccontato cosa era successo

dalla Redazione
Cronaca

I vertici del Policlinico San Matteo di Pavia e della società Diasorin sono indagati dalla Procura della Repubblica di Pavia nell’ambito di un’inchiesta sull’accordo tra l’ospedale pavese e la società piemontese per l’effettuazione dei test sierologici anti-Covid. A darne notizia è stata poco fa la stessa Procura con un comunicato stampa. La Notizia aveva spiegato in tempi non sospetti cosa fosse accaduto sui test sierologici in Lombardia.

La Procura della Repubblica di Pavia nell’ambito delle indagini coordinate dal procuratore aggiunto Mario Venditti e dal pm Paolo Mazza ha disposto l’esecuzione di diverse perquisizioni nei confronti di diversi soggetti indagati per turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e peculato.