Maestre bocciate. Insulti e botte ai bambini: accusate di maltrattamenti verso minori. Cacciate dall’asilo di Terracina

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Questa volta a essere bocciate sono due maestre. Le insegnanti sono accusate di percosse, minacce, insulti, spintoni e strattonamenti all’asilo di Terracina su bimbi tra i 3 e i 6 anni. Le due donne, una 75 e un’altra 57 anni, sono state interdette dal poter fare la professione di maestra d’asilo. Dovranno rispondere di maltrattamenti verso minori a loro affidati per motivi di custodia e istruzione.

La squadra anticrimine del Commissariato ha ottenuto l’autorizzazione del gip all’installazione di microspie e telecamere per intercettazioni audio-video ambientali all’interno degli ambienti dell’istituto scolastico.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA