Maltempo killer: un tornando provoca due morti tra Cesano e Ladispoli. Diluvio a Roma, abbattuti alcuni alberi

dalla Redazione
Cronaca

Il maltempo era atteso sulle regioni centrali e sul litorale laziale. Ed è arrivato nella maniera più violenta possibile, con fortissimo vento e violenti piogge, provocando due morti: uno a Cesano, un uomo di 60 anni colpito da un albero, e un altro a Ladispoli, un giovane pakistano di 23 anno, centro in pieno da alcuni calcinacci che ci sono staccati da un edificio. Il tornado si è infatti abbattuto sulle località a nord di Roma: a Ladispoli un palazzo è stato distrutto nei piani alti. I feriti sono almeno sei.

Vedi il video del tornado (tratto da Youreporter)

La situazione a Roma
Nella Capitale il vento è abbattuto numerosi alberi, soprattutto nei quartieri di Roma Nord. Problemi si sono infatti verificati sul lungotevere all’altezza di ponte Mazzini. Ma anche tra Portonaccio e la Tangenziale est il traffico è andato in tilt a causa di allagamenti. Decine di chiamate ai vigili del fuoco, ma non ci sono segnalazioni di persone ferite.

L’allerta è scattata anche a Firenze, dove l’Arno ha raggiunto i 4 metri dopo i violenti nubifragi che hanno colpito la città. La piena del fiume ha provocato seri problemi anche in località Nave a Rovezzano, dove l’acqua ha superato la soglia dei 5 metri.