Marò, che casino. La Corte indiana sospende i procedimenti per i due fucilieri e fissa una nuova udienza a gennaio 2016

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sospesi tutti i procedimenti della Corte suprema indiana nei confronti dei Marò, “Fino a nuovo ordine”. Ma una nuova udienza per fare il punto sulla situazione si terrà il 13 gennaio prossimo. La decisione è stata presa a seguito dell’ordinanza emessa il 24 agosto dal tribunale del mare di Amburgo che ha stabilito che a decidere dovrà essere la Corte Internazionale di Giustizia dell’Aja (il principale organo giudiziario delle Nazioni Unite fondata nel 1945, con la funzione di dirimere le dispute fra Stati membri dell’Onu che hanno accettato la sua giurisdizione). L’arbitrato internazionale dell’Aja giudicherà il caso nel merito; Il Tribunale di Amburgo ha stabilito che Italia e India devono sospendere ogni procedura sul caso e astenersi dal presentarne altre.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA