Marò, interrogati i fucilieri. De Mistura: più chiara la posizione di Latorre e Girone

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Adesso la posizione di Latorre e Girone risulta ancor più chiara”. A parlare è Staffan De Mistura, inviato del governo italiano, dopo l’interrogatorio dei quattro fucilieri che il 14 febbraio 2012 si trovavano assieme ai due marò sotto processo in India accusati di aver sparato a due pescatori. I quattro fucilieri, Renato Voglino, Massimo Andronico, Antonio Fontana e Alessandro Conte sono stati ascoltati singolarmente nell’ambasciata di New Delhi a Roma.

Dopo che le perizie hanno confermato la compatibilità dei proiettili ritrovati sui corpi dei pescatori,con le armi di altri due sottoufficiali, e non con i fucili in dotazione a Girone e Latorre,  la “National Investigation Agency” indiana ha voluto ascoltare i fucilieri. E’ probabile quindi che a sparare siano stati altri due soldati.