Matteo Renzi diventa editorialista di Arab News. L’esordio è un articolo in lode ad AlUla: “Può essere la città del futuro, così come del passato”

matteo renzi arab news
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Matteo Renzi è divnetato editorialista di Arab News. Ovvero del quotidiano con sede a Riyad e considerato vicino al regime. Lorenzo Giarelli sul Fatto Quotidiano oggi racconta che dopo il “Nuovo rinascimento” e il Gran Premio di Formula 1 nel Bahrein il senatore di Italia Viva è ormai proiettato nella penisola arabica.

Matteo Renzi diventa editorialista di Arab News. L’esordio è un articolo in lode ad AlUla

L’editoriale d’esordio di Renzi è di qualche giorno fa ed è disponibile nella versione online del quotidiano. Titolo: “AlUla can be the city of the future, as well as of the past”; AlUla può essere
la città del futuro, così come del passato. L’articolo contiene una serie di elogi per la città saudita, al centro di un progetto di urbanistica g re e n di cui si occupa la già menzionata Royal Commission. Renzi si affida subito alle citazioni, scegliendo di aprire le sue 5 mila battute con l’i mmarcescibi le “la bellezza salverà il mondo”, prima di avventurarsi in un parallelo tra AlUla e la storia di Matera.

Secondo Renzi “negli anni ‘50 Matera era povera e trascurata tanto che gli abitanti furono spostati in alcuni nuovi quartieri residenziali”, finché negli anni ‘80 non si decise per una “rinascita” at – traverso “investimenti pubblici e privati”. Tutto questo per dire che oggi AlUla può seguire quel modello di città in cui “una comunità moderna vive in armonia con il suo passato ”. AlUla è allora “una grande  opportunità”, anche grazie all’irreprensibile lavoro della Corona: “AlUla e l’Arabia Saudita stanno seguendo un approccio community- inclusive e culture-first ”. Il Regno, insomma, citato come esempio di inclusività sociale oltreché di attenzione per la cultura. Prepariamoci, perché nei prossimi decenni “AlUla sarà un museo vivente” e il progetto della Royal Commission di cui Renzi fa parte è “assicurare che gli abitanti della regione siano centrali nel successo a lungo termine della città”.

Leggi anche: Salvini: “Crisanti? Un esperto di zanzare”. La risposta: “Non capisce nulla”. Il video

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA