Mazzette per appalti Anas. Arrestati funzionari, imprenditori e pure l’ex sottosegretario Meduri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dieci arresti complessivamente quelli eseguiti dalla Guardia di finanza a Roma nei confronti di dirigenti e funzionari dell’Anas. Gli indagati risultano coinvolti nell’inchiesta su diversi presunti episodi corruttivi: ci sono anche alcuni imprenditori titolari di società vincitrici di appalti per importanti opere pubbliche e avvocati. C’è anche l’ex sottosegretario del ministero delle Infrastrutture col governo Prodi, Luigi Meduri.

Circa trecento i finanzieri impegnati nell’esecuzione delle ordinanze emesse dal nell’ambito dell’inchiesta della Gdf denominata “Dama nera”. Cinque provvedimenti riguardano dirigenti e funzionari di Anas spa della direzione generale di Roma, tre sono a carico di imprenditori titolari delle società aggiudicatrici degli appalti, uno è scattato nei confronti di un avvocato e uno nei confronti dell’ex sottosegretario. Tra i reati contestati a vario titolo ci sono anche corruzione e voto di scambio.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I 5S al bivio della loro storia

Come i capponi di Renzo, che se le davano di santa ragione mentre era già pronta la loro pentola, nei Cinque Stelle si menano come fabbri incuranti del barbecue che li attende, gentilmente offerto dalle élites finanziarie del Paese con i loro camerieri di destra

Continua »
TV E MEDIA