Mazzette per appalti Anas. Arrestati funzionari, imprenditori e pure l’ex sottosegretario Meduri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dieci arresti complessivamente quelli eseguiti dalla Guardia di finanza a Roma nei confronti di dirigenti e funzionari dell’Anas. Gli indagati risultano coinvolti nell’inchiesta su diversi presunti episodi corruttivi: ci sono anche alcuni imprenditori titolari di società vincitrici di appalti per importanti opere pubbliche e avvocati. C’è anche l’ex sottosegretario del ministero delle Infrastrutture col governo Prodi, Luigi Meduri.

Circa trecento i finanzieri impegnati nell’esecuzione delle ordinanze emesse dal nell’ambito dell’inchiesta della Gdf denominata “Dama nera”. Cinque provvedimenti riguardano dirigenti e funzionari di Anas spa della direzione generale di Roma, tre sono a carico di imprenditori titolari delle società aggiudicatrici degli appalti, uno è scattato nei confronti di un avvocato e uno nei confronti dell’ex sottosegretario. Tra i reati contestati a vario titolo ci sono anche corruzione e voto di scambio.