Paura Capitale. Fumo e fiamme in metropolitana. Chiuse tre stazioni. Trasporto pubblico al collasso mentre il Giubileo è sempre più vicino

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Se un po’ di fumo riesce a mandare in tilt la metropolitana della Capitale risulta davvero difficile immaginare un futuro prossimo senza intoppi per i mezzi pubblici della Capitale. E con il Giubileo alle porte non si possono dormire sonni tranquilli. Pochi mintui fa sono state chiuse tre stazioni della linea A per il principio d’incendio sviluppatosi nella stazione di piazza San Giovanni. Le fiamme si sarebbero sviluppate in un locale che ospita una cabina elettrica nel cantiere della metro C della stazione S.Giovanni. Il fumo si sarebbe propagato nelle gallerie e per questo motivo sono state chiuse le stazioni Manzoni e Re Di Roma, oltre a quella di San Giovanni. Stazioni, poi, riaperte dopo le adeguate verifiche da parte dell’Atac.

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA