Sono già 8mila i migranti arrivati in Germania. E Berlino stanzia 6 miliardi per gestire l’emergenza

La Germania interviene davvero a sostegno dell’emergenza migranti. Verranno stanziati sei miliardi di euro per la massa di migranti entrati questi giorni nel Paese. Tre miliardi stanziati per gli stati ed i comuni e altri tre per programmi federali di assistenza. Sono migliaia quelli arrivati in Germania nelle ultime ore con treni e bus sono stati distribuiti in varie città, mentre per oggi si attendono nuovi arrivi. La polizia ha riferito che un treno speciale con 570 profughi a bordo è arrivato la notte scorsa della città di Saalfeld, in Turingia. Oltre la metà di loro sono stati portati a Dresda e sistemati in una scuola per ufficiali dell’esercito. Altri treni sono giunti ad Amburgo, nel nord, e a Dortmund, a ovest, mentre a bordo di autobus oltre 300 migranti sono stati portati a Berlino. Dovrebbero essere 8mila circa i migranti giunti in Germania, secondo le stime, dopo l’accordo con Austria e Ungheria. Successo per l’iniziativa dei volontari partiti da Vienna a bordo delle loro auto per recarsi in Ungheria a recuperare i profughi che tentavano di arrivare al confine sono rientrati in Austria. “Abbiamo assicurato un passaggio sicuro”, scrivono sui social.

Sono già 8mila i migranti arrivati in Germania. E Berlino stanzia 6 miliardi per gestire l’emergenza

Si temono però rappresaglie xenofobe. Il segretario dell’Onu, Ban Ki moon, ha manifestato preoccupazione per le crescenti manifestazioni di xenofobia contro migranti e profughi in tutta Europa auspicando che ogni manifestazione di questi fenomeni venga affrontata con forza e senza indugi. Nel frattempo l’Austria sta gradualmente riducendo le misure di emergenza che hanno consentito il passaggio di migranti attraverso l’Austria senza che ci fossero controlli. Secondo la Germania è necessario un vertice straordinario urgente Ue sull’immigrazione.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 21:09
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram