Miss Hijab eletta a Milano, chi è la vincitrice del primo concorso di bellezza per donne con il velo

Miss Hijab eletta a Milano, chi è la vincitrice del primo concorso di bellezza per donne con il velo organizzato in Europa.

Miss Hijab eletta a Milano, chi è la vincitrice del primo concorso di bellezza per donne con il velo organizzato in Europa.

Miss Hijab eletta a Milano, chi è la vincitrice del primo concorso di bellezza per donne con il velo

Miss Hijab eletta a Milano: il primo evento dedicato alle donne musulmane in Europa

Il primo contest di bellezza organizzato in Europa per le donne con il velo si è tenuto nella giornata di sabato 4 giugno a Cinisello Balsano, in provincia di Milano. Il concorso “Regina con il Hijab” ha visto la partecipazione di oltre un centinaio di ragazze ed è stato vinto da Mariam Eloziri, 23 anni.

In seguito alla vittoria come miss Hijab che include un viaggio a La Mecca, Mariam Elozir è apparsa raggiante e pronta a diventare un simbolo per le ragazze della sua generazione. La giovane, infatti, ha affermato: “Ora sono un modello per le mie coetanee”.

Per quanto riguarda l’evento di Cinisello Balsamo, gli organizzatori hanno spiegato che il contest è stato indetto per “sostenere le ragazze velate nelle grandi sfide che stanno affrontando nelle società europee” e hanno invitato tutte le ragazze musulmane nate e cresciute in Italia a prendervi parte.

Le aspiranti reginette sono state suddivise in due fasce d’età ossia 14-18 e 19-25 e hanno sfilato dinanzi a una giuria che ha esaminato parametri come la vestibilità del velo e dell’abito e la modestia con la quale le giovani portavano i propri indumenti.

La prima edizione dell’evento è stata trasmessa integralmente sui social media.

Chi è la vincitrice del primo concorso di bellezza per donne con il velo

Se Mariam Eloziri è stata incoronata miss Hijab a Milano nella categoria 19-25, la vincitrice della categoria 14-18 è stata Nourhan El Nagar. La prima risiede ad Abbiategrasso mentre la seconda nel capoluogo lombardo.

A proposito del concorso “Regina con il Hijab”, si è espressa l’organizzatrice Assia Belhadj, nota attivista e presidente dell’associazione Movimento delle donne musulmane d’Italia. L’organizzatrice, infatti, ha dichiarato: “La società occidentale non riesce a vedere la donna velata come qualsiasi altra donna, ad andare oltre lo hijab. C’è ancora l’ostacolo del velo, la comunità non riesce ad accettarlo e a vederlo come una cosa normale. Così, è nata l’idea del concorso per incoronare ‘miss Hijab’: una competizione nella quale le partecipanti non sono state valutate per la loro avvenenza, ma perla vestibilità dell’hijab secondo i criteri musulmani e l’impegno nella società”.

La vincitrice della categoria 19-25 Mariam Eloziri, poi, ha spiegato: “L’ambiente e gli abiti rispettavano fedelmente la nostra cultura e durante il concorso ho molto apprezzato che non si puntasse affatto sulla bellezza. A turno ci hanno chiesto quali fossero i nostri valori e perché portassimo il hijab, facendo attenzione al tipo di abbigliamento – e ha aggiunto –. Mettere il velo per me significa avere fiducia in me stessa e in Allah. Mi fa sentire una regina a prescindere dal titolo che ho vinto. Ora ho una responsabilità nei confronti delle mie coetanee, mi prenderanno come modello da seguire”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram