Mistero di Ragusa, un video smentisce la madre del piccolo Loris. Il bimbo non è mai salito in auto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Spunta un nuovo video e questa volta potrebbe arrivare davvero il colpo di scena sul giallo di Ragusa. Nell’ultimo filmato arrivato al vaglio degli inquirenti si vede il piccolo Andrea Loris Stival che esce in strada con la mamma e con il fratellino. La signora strattona il piccolo, potrebbe trattarsi di un litigio. Subito dopo Veronica Panarello, questo il nome della madre, sale in macchina sbattendo la portiera, il piccolo Diego è in auto, ma Andrea Loris resta sul marciapiede e sembra diretto verso casa.  Qualcosa non torna rispetto a quanto raccontato dalla madre del piccolo. “Io ho lasciato mio figlio vicino alla scuola, è uscito con me da casa  e quando sono andato a riprenderlo all’uscita, Loris non c’era. Quante volte ve lo devo ripetere”.  Nell’interrogatorio la donna non ha riconosciuto gli slip ritrovati nella tarda mattinata a ridosso dell’ingresso della scuola “Falcone Borsellino”. In ogni caso, la vicenda degli slip è inquietante. Quelle mutandine erano lì dal giorno della scomparsa? O quegli slip sono stati messi lì da qualcuno? Intanto Polizia e carabinieri sono entrati nell’abitazione dei genitori di Loris. Tra loro il capo della squadra mobile Nino Ciavola e il capitano dei carabinieri Domenico Spadaro. Secondo quanto si è appreso sarebbe in corso una perquisizione autorizzata dalla procura di Ragusa.

Ecco il video del Tg1 che smentisce la madre (da CorriereTv):