Mosca: “Gli Usa hanno spinto l’Italia al suicidio”

Maria Zakharova ha affermato che alla fine il popolo e le imprese italiane soffriranno a causa delle scelte imposte da Stati Uniti e Ue.

“Roma è spinta al suicidio economico per la frenesia sanzionatoria euro-atlantica”. È quanto ha affermato su Telegram la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova.

Mosca: “Gli Usa hanno spinto l’Italia al suicidio”

Il Piano italiano per ridurre la dipendenza dagli idrocarburi russi per Mosca è stato imposto è da Bruxelles.

“Il ministro Roberto Cingolani – ha aggiunto la portavoce del ministro russo Sergej Lavrov – ha presentato il suo piano per ridurre la dipendenza dell’economia italiana dagli idrocarburi russi. È chiaro che questo piano è imposto a Roma da Bruxelles (che, a sua volta, agisce su ordine di Washington), ma alla fine è il popolo italiano che dovrà soffrire”.

Zakharova: “Le imprese in Italia vengono distrutte dai ‘fratelli’ d’Oltreoceano. Alla fine è il popolo che dovrà soffrire”

“Le imprese in Italia – spiega nel posto Zakharova – vengono distrutte dai ‘fratelli’ d’Oltreoceano perché ognuno dovrà sopravvivere alla crisi globale da solo. Il popolo italiano e l’economia italiana sono intrappolati dalle insensate decisioni politiche di Washington e Bruxelles”.

“E quando la laboriosa azienda italiana crollerà, verrà acquistata a basso costo dagli americani. Come è sempre stato. E non contate sugli investitori cinesi: dopo gli insulti inflitti dall’Occidente, Pechino non pagherà i conti degli altri” ha concluso la portavoce del ministero degli Esteri russo.

Leggi anche: Stop alle forniture di gas all’Ue finché ci saranno le sanzioni. Il Cremlino afferma che la manutenzione del gasdotto Nord Stream 1 è bloccata

Pubblicato il - Aggiornato il alle 14:09
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram