Corsa contromano a Napoli. Il Pm vuole l’incriminazione per omicidio volontario del dj Mormile. Morta la sua ragazza e l’uomo che guidava la Panda colpita – VIDEO –

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il pm vuole l’incriminazione per omicidio volontario per Aniello Mormile, l’uomo di 29 anni, che dopo aver invertito la marcia con la sua Renault Clio sulla tangenziale di Napoli, procedendo contromano per cinque chilometri, si è schiantato contro una una Fiat Pand uccidendo il conducente e la ragazza di 22 anni che era a bordo della Clio con lui. Mormile è risultato avere un tasso di alcol nel sangue di gran lunga superiore alla norma. Una corsa folle e fatale per i due malcapitati. Non per chi ubriaco ha deciso di fare una manovra assurda.