Narcotraffico, 33 arresti tra Italia e Spagna. I Carabinieri bloccano nella Capitale due organizzazioni vicine a ‘Ndrangheta e Camorra

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ in corso dall’alba di oggi, nelle province di Roma, Napoli, Cagliari, Oristano, Reggio Calabria e Varese, nonché in Spagna, una vasta operazione dei Carabinieri di Roma, in collaborazione con la Guardia Civil spagnola. 33 le persone le misure emesse dal gip del Tribunale di Roma, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Roma, nei confronti di due diverse associazioni, una vicina alla ‘Ndrangheta e una vicina alla Camorra, interconnesse dalla mutua assistenza nello specifico settore del narcotraffico. Contestualmente, i Carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo un sequestro preventivo riguardante beni utilizzati per la commissione dei reati o comunque acquisiti con proventi illeciti per un valore complessivo di circa 1 milione di euro. Anche questo provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Dda di Roma.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA