Negoziati Russia Ucraina, Erdogan a Putin: “Incontri Zelensky”. Il presidente turco spinge per ospitare un incontro tra i due leader

Negoziati Russia Ucraina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il presidente turco, Recep Tayyp Erdogan, ha avuto un colloquio telefonico oggi con l’omologo russo, Vladimir Putin, al quale ha ribadito la richiesta di ospitare un incontro in Turchia tra il leader del Cremlino e il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. Erdogan nei giorni scorsi aveva già ospitato uno dei colloqui dei negoziati Russia Ucraina (leggi l’articolo).

Negoziati Russia Ucraina, il presidente turco ha ribadito la richiesta di ospitare un incontro tra i due leader

Putin, ha poi riferito il Cremlino, ha parlato al telefono con Erdogan a cui ha dato “la sua valutazione sul processo di negoziati in corso” e che ha ringraziato per aver organizzato il round di colloqui a Istanbul. Le parti, ha riferito ancora il Cremlino, hanno discusso anche dei temi umanitari e sono concordi su sentirsi nuovamente.

Erdogan, sempre oggi, aveva detto che sull’incontro tra i presidenti di Russia e Ucraina si è registrato un “positivo avvicinamento” che potrebbe portare a breve alla definizione di una data per l’incontro. “Ho parlato con Zelensky ieri e oggi alle 16 parlerò con Putin. Con il risultato del negoziato – ha detto ancora il presidente turco – che ha avuto luogo tra delegazioni è ora tempo che i due leader si parlino per compiere dei passi per risolvere l’impasse legata allo status dii Donbass e Crimea”.

“Con i colloqui di oggi – ha aggiunto Erdogan – si definirà una data per l’incontro. Su questo argomento ci siamo resi disponibili a ospitare l’incontro. Zelensky ha un approccio positivo, come anche Putin in passato. Oggi ci parlerò e definiremo la data”.