Nessun ribaltone dei grandi elettori. Trump eletto ufficialmente presidente degli Stati Uniti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nessun ribaltone dei grandi elettori che hanno confermato l’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti d’America. Il magnate di New York ha superato senza problemi la fatidica soglia dei 270 voti da parte dei grandi elettori che gli permetteranno l’ingresso alla Casa Bianca a partire dal prossimo 20 gennaio. Il partito repubblicano è rimasto fedele al suo candidato.

“Una storica vittoria elettorale schiacciante nella democrazia della nostra nazione”, ha commentato Trump,”Con questo storico passo possiamo guardare al futuro luminoso che ci aspetta. Lavorerò duro per unire il Paese ed essere il presidente di tutti gli americani. Insieme, renderemo l’America nuovamente grande”.

Ma le polemiche sono tutt’altro che svanite. Al primo posto dei detrattori dell’elezione di Trump c’è il presunto aiuto russo con le cyberintrusioni che lo avrebbero avvantaggiato. Un gruppo di senatori – sia democratici sia repubblicani – è intenzionato a chiedere la creazione di una commissione d’inchiesta parlamentare e un’indagine approfondita del Congresso.