Non c’è crisi per le vacanze. Sono 30 milioni gli italiani in vacanza: +8,6% rispetto al 2014. Per un giro d’affari di 18,3 miliardi

Sono 30 milioni gli italiani in vacanza. La percentuale fa segnare un netto aumento rispetto al 2014 con un +8,6%. Nell’81% dei casi (quasi 25 milioni) rimarranno in Italia, mentre nel 19% dei casi (oltre 5 milioni) andranno all’estero. Il giro d’affari è di 18,3 miliardi rispetto ai 17 del 2014 (+7,7%). Dati che emergono da un’indagine di Federalberghi. La spesa stimata (comprensiva di viaggio, vitto, alloggio e divertimenti) è di 786 euro (rispetto ai 790 del 2014). Tra le tipologie di soggiorno scelte l’albergo rimane il leader incontrastato. Aumenta anche la percentuale di stranieri presenti sul territorio italiano: +2,5%.

Non c’è crisi per le vacanze. Sono 30 milioni gli italiani in vacanza: +8,6% rispetto al 2014. Per un giro d’affari di 18,3 miliardi
Pubblicato il - Aggiornato il alle 21:09
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram