Non ce l’ha fatta il sindaco di Rocca di Papa. Crestini è morto la scorsa notte. Era rimasto gravemente ustionato nell’esplosione del 10 giugno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ morto il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini. Il primo cittadino del comune della provincia di Roma, era rimasto gravemente ferito nell’esplosione del palazzo del Comune avvenuta il 10 giugno scorso. Crestini è scomparso la scorsa notte all’ospedale Sant’Eugenio di Roma dove era ricoverato presso il Centro Grandi ustionati. Il sindaco – le cui condizioni si erano aggravate ieri a causa di una crisi respiratoria e delle infezioni delle lesioni riportate vista la lunga permanenza nel luogo dell’incendio – è la seconda vittima dell’esplosione: domenica infatti era morto il delegato del primo cittadino, Vincenzo Eleuteri.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra i 5S e il ponte

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA